MENU

Mamme con Youngo, sempre a passo coi tempi.

Mamme 4.0 niente sensi di colpa per il tablet regalato ai vostri bambini. Pedagogia e tecnologia hanno sotterrato l’ascia di guerra e,  con tanto di avallo di psicologi e scomodando addirittura Maria Montessori, concedere ogni tanto il tablet ai piccoli non ci rende più pessimi genitori.

“Cambiano i tempi e i giochi e non dobbiamo avere paura, né demonizzare le novità. L’importante è essere padroni dello strumento, lasciandolo confinato nel suo ruolo di mezzo utilizzato per i nostri fini educativi e cognitivi. E anche terapeutici. Questo moderno dispositivo, infatti, è molto utile anche nella terapia dei disturbi del neurosviluppo”. Parola di Emanuela Bianciardi, psichiatra e ricercatrice in Neuroscienze. E parola anche dello staff YOUNGO, che applica quotidianamente il Metodo Montessori anche con gli attuali irresistibili mezzi digitali: tablet e giochi elettronici. Giocare.Imparare.Crescere, la mission dei nostri GLL a servizio dei piccoli amici.

Torna alla Home